Studio Felisatti di Felisatti Elena & C. S.a.s. - Partita IVA 01317230090

Iscrizione RUI numero: A000055557 del 12/03/2007, l'intermediario è soggetto al controllo dell'IVASS

 

 

October 27, 2017

June 19, 2017

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Cosa fare in caso di sinistro auto?

July 20, 2017

La regola più importante di tutte è mantenere la CALMA. Si sa’ che in queste situazioni è molto difficile averla (per la maggior parte delle persone), ma è molto utile, siccome in momenti di rabbia è più difficile ragionare sull’accaduto e si possono commettere azioni non volute.

 

La prassi da seguire:

  1. Avvenuto l’incidente, appena scesi dal vostro veicolo, è sempre meglio guardarsi intorno per vedere se ci sono altri pericoli imminenti (tipo se le macchine non sono in un luogo ben visibile ad esempio dietro una curva o dopo una coda).  Se ci fossero dei pericoli è bene mettere il triangolo segnalatore (in caso di strade extraurbane/autostrade e se i veicoli non possono essere spostati manualmente), che dovrà essere posto:

    • ad almeno 50 metri dal veicolo fermo o dall'ostacolo, in modo che sia visibile ad una distanza di almeno 100 m da chi sopraggiunge;

    • sulla corsia occupata dal carico o dal veicolo ad almeno un metro dal bordo esterno della carreggiata;

    • appoggiato stabilmente con apposito sostegno in modo che non cada.

  2. Dopo essersi messi in sicurezza, un’altra regola è prestare soccorso a chi è stato coinvolto nell’incidente e richiedere l’intervento del 118 in presenza di feriti oltre a quello dei Vigili Urbani, della Polizia Stradale o dei Carabinieri (Questa fase avviene in un grave incidente)

  3.  Fondamentale è la collaborazione delle persone coinvolte nell’incidente per compilare il Modulo Blu, ovvero il “CID” (“constatazione amichevole in incidente). Se non si è d’accordo sull’accaduto è utile richiedere l’intervento dell’autorità pubblica (polizia, carabinieri, ecc.) per permettere la raccolta delle rispettive dichiarazioni e di non firmare il modulo blu.

  4.  Il CID va compilato seguendo le istruzioni riportate nell'ultima pagina del modulo stesso. SI consiglia di essere molto precisi nel  raccontare i fatti e raccogliere i dati e le versioni dei vari testimoni che hanno assistito all’incidente.  Esso va firmato da almeno uno dei due conducenti assicurati da imprese aderenti. Se è presente la doppia firma si dimezzano i tempi di risarcimento per i danni al veicolo (30 giorni anziché 60 giorni.).

  5. Se non si è in possesso del CID, bisogna raccogliere queste  informazioni indispensabili: data, ora e luogo dell’incidente, generalità delle persone coinvolte e dati sui veicoli e sulla Compagnia Assicurativa dell’altro veicolo. Per poi sottoscrivere il Modulo Blu con i dati raccolti.

  6. Bisogna avvisare l’assicurazione entro tre giorni dall’incidente fornendo la denuncia (il CID)ed ogni altra informazione richiesta.

Qui vi elenchiamo il sito da cui potete scaricare il modulo ed attingere le varie informazioni inerenti:

https://www.helvetia.com/it/content/it/servizi/cosa-fare-in-caso-di-sinistro.html

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • LinkedIn Social Icon